Articoli

Qualità

Associazione parenti

In data 28 agosto 2006 è stata fondata l'Associazione di Volontariato denominata "ASSOCIAZIONE PARENTI OSPITI ASP ARDITO DESIO PALMANOVA" con sede in Piazza Garibaldi 7 (codice fiscale n. 90015960306).

L'Associazione si è costituita ai sensi e per gli effetti della Legge 11 agosto 1991 n. 266, mentre l'atto costitutivo e lo Statuto sono stati registrati all'Agenzia delle Entrate di Gemona del Friuli  in data 8 settembre 2006 al n. 1766 mod. III.

Possono far parte dell'Associazione gli Ospiti, i loro parenti e tutori che hanno un concreto e diretto interesse nell'attività.

L'Associazione è apolitica e apartitica, non è stata fondata a favore o contro qualcuno, ma vuole offrire in un clima sereno la disponibilità di un gruppo di persone di buona volontà a prestare la propria opera e collaborazione per il miglioramento dei servizi forniti dall'Azienda agli Ospiti.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Presidente dell'Associazione Signor Gianfranco Baiutti - Tel. n. 0432 929184 .

Carta servizi

Standard di qualità

Potenziare e migliorare la qualità del servizio, in relazione alle effettive esigenze e alle aspettative degli ospiti e dei loro famigliari, costituisce il principale obiettivo dell’Ente.

Tra i fattori di qualità sono stati individuati come fondamentali i seguenti:

  • la comunicazione intesa come capacità di gestione del rapporto con l’utente e i famigliari;
  • la trasparenza intesa come conoscibilità delle scelte e dell’azione della Casa di Riposo, sia come possibilità di accedere alla struttura che come possibilità di partecipare alla attività;
  • l’affidabilità intesa come capacità dell’organizzazione di realizzare gli scopi istituzionali, ottimizzando le risorse;
  • la tempestività intesa come capacità di dare risposte immediate alle esigenze e alle richieste dell’utenza.

La percezione della qualità dei servizi da parte degli Ospiti investe fattori legati all’assistenza e all’albergaggio, la cui verifica può essere effettuata direttamente dai famigliari, ai quali è consentito l’accesso per visitare o aiutare i parenti ricoverati e la partecipazione alla gestione per il miglioramento dei servizi.

Lo sviluppo del concetto di qualità percepita viene realizzato con il monitoraggio e la presenza costante dei responsabili nei vari reparti e servizi e viene sensibilizzato con corsi di aggiornamento rivolti al personale dipendente, per un accrescimento dei valori professionali.

Sono attivati altresì protocolli operativi per le specifiche attività, idonei a garantire modalità comportamentali uniformi e livelli di assistenza valicati.

Meccanismi di tutela e partecipazione nella gestione

La Casa di Riposo assicura agli Ospiti ed ai loro famigliari la ricerca delle condizioni ottimali per la fruizione delle prestazioni ed una adeguata assistenza, con limitazione dei disservizi.

La rilevazione dell’indice di gradimento passa attraverso l’analisi sul funzionamento dei servizi e la collaborazione con le Associazioni che rappresentano gli Ospiti o i loro famigliari (Comitato Parenti, Associazioni di Volontariato, ecc…).

L’istituzione dell’Ufficio URP presso la segreteria facilita i rapporti e rende trasparente l’azione amministrativa e assistenziale.

Al fine di garantire la partecipazione alla gestione della Casa, è prevista la convocazione da parte del Presidente almeno volta all’anno e di norma entro il mese di giugno, dell’Assemblea degli utenti, dei loro famigliari e delle persone, cui l’Amministrazione faxxia riferimento e che comunque contribuiscano al benessere morale dell’Ospite, instaurando con lo stesso un rapporto affettivo.

La convocazione dell’ assemblea avviene mediante affissione all’Albo dell’Ente per la durata di almeno 30 giorni.

L’assemblea discute e tratta su tutti gli argomenti che possono interessare l’andamento della Casa e la migliore convivenza interna con particolare riferimento ai seguenti oggetti:

  • corretta applicazione del Regolamento interno;
  • verifica e proposte relativamente all’organizzazione interna dei servizi al fine di renderli sempre più rispondenti ai bisogni degli Utenti;
  • proposte sulle attività ricreative, culturali e occupazionali;
  • individuazione delle modalità per meglio collaborare con la Direzione e con il personale, al fine di stabilire rapporti di solidarietà, di amicizia e di reciproca comprensione;
  • attivazione degli opportuni collegamenti con gli organismi territoriali per una maggiore integrazione del servizio con il territorio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy oppure clikka su OK.