Accoglimento

Ammissione e domanda

L’ammissione degli Ospiti ha luogo a seguito di domanda redatta su appositi moduli (vedi allegato a fondo pagina) dagli interessati, ovvero dai servizi sociali del territorio o da altro ente pubblico, ma recanti l’esplicito consenso degli interessati.

Essa avverrà previa compilazione e sottoscrizione dei modelli distribuiti dall’Ente.

L’impegnativa di pagamento sarà sottoscritta dai famigliari civilmente obbligati.

In assenza di famigliari obbligati, l’impegnativa verrà sottoscritta dal legale rappresentante dell’Amministrazione comunale del Comune domicilio di soccorso, e l’intero pagamento della retta risulterà a carico del Comune che invierà, in questo caso, delibera di impegno spesa.

Ciascuna domanda sarà protocollata ed inserita in un elenco cronologico da ritenersi aggiornato ai fini dell’ammissione.

Il criterio cronologico potrà essere superato qualora obbiettive ragioni impongano, dopo una analisi comparata dei casi in attesa, di dare una determinata e motivata precedenza.

Di massima sono prioritariamente accolti i residenti nel territorio di competenza del A.S.S. n° 5 “Bassa Friulana”.

L’amministrazione proverrà a comunicare tempestivamente l’ammissione e la data fissata per l’ingresso dalla quale inderogabilmente decorre la quota per conservazione del posto letto annualmente determinata.

Qualora entro 5 giorni la persona da accogliere non si presenti senza giustificato motivo o non sia comunicata la conferma del posto, la domanda di ammissione sarà dichiarata decaduta.

 

Documentazione per l’accettazione

Alla domanda di ammissione deve essere allegato:

a) certificato medico, redatto su apposito modulo del medico curante;

b) impegnativa di corresponsione della retta su modulo predisposto dalla Casa;

c) scheda di valutazione rilasciata dall’UVD del competente Distretto Sanitario.

L’impegnativa, qualora rilasciata da privati, dovrà essere sottoscritta da persona diversa da quella del ricoverando.

 

Nel caso di impegnativa rilasciata da Ente pubblico, dovrà essere prodotta copia della deliberazione o altro atto di pari efficacia con i quali l’Ente pubblico si impegna a:

  • assumere integralmente le rette di ospitalità, disponendo la loro liquidazione sulla base di contabilità mensile, al lordo di eventuali contributi previsti da normative regionali o statali;
  • accettare le dimissioni dell’Ospedale in caso di accertata incompatibilità alla vita comunitaria o di superamento delle possibilità assistenziali della Casa, ovvero di sospensione nel ritardo nei pagamenti;
  • accettare l’eventuale trasferimento ad altro reparto, con assunzione dell’onore della nuova retta, qualora, per motivi sanitari, le condizioni di salute lo richiedessero;
  • ad accettare che le visite e le cure specialistiche, nonché i trasporti con ambulanza non assunte dal servizio sanitario nazionale, siano poste a carico dell’ospite ovvero dal Comune domicilio di soccorso.

All’atto dell’ingresso, la documentazione dovrà essere integrata da:

1) carta di identità valida;

2) fotocopia del certificato di attribuzione del codice fiscale del ricoverando e di coloro che sottoscrivono l’impegnativa di ricovero;

3) tessera sanitaria in originale e dichiarazioni conformi alle leggi per l’eventuale esenzione dalla partecipazione alle spese sanitarie:

4) eventuali autorizzazioni della ASS per la fornitura di presidi sanitari;

5) fotocopia del verbale di invalidità o della domanda di riconoscimento;

6) ricevuta attestante il pagamento della cauzione retta ospitalità.

 

Allegati:
Scarica questo file (domanda_accoglimento.pdf)Moduli domanda accoglimento[ ]337 kB

2013 04 19 amministrazione trasparente

logo albopretorio

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy oppure clikka su OK.